Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015

"Patricia Brent, zitella", di Herbert G. Jenkins.

"Patricia Brent, zitella", di Herbert G. Jenkins è un piccolo gioiellino. Mi è piaciuto tanto questo classico inglese pubblicato la prima volta in Inghilterra nel 1918...questo brillante romanzo è consigliato agli amanti della letteratura inglese e alle romantiche incallite. "Siamo a Londra, durante gli anni della Prima guerra mondiale. La giovane Patricia lavora per un politico dalle scarse capacità e vive alla Galvin House, una pensione dove risiede una variegata ed eccentrica galleria di personaggi. Un giorno, la ragazza ascolta casualmente una conversazione tra due ospiti che parlano di lei con accenti pietosi, sottolineando come la ragazza non abbia nessuno che la inviti mai fuori. Sentendosi umiliata, in un momento di rabbia Patricia fa intendere agli abitanti della pensione di avere un fidanzato, sollevando la curiosità di alcune signore ficcanaso. Naturalmente, il fidanzato non c'è, né si intravede all'orizzonte, e quella che all'inizio sembra una inn…

"Stanotte al museo egizio", Alberto Angela sarà in onda su Rai1 il 28 maggio in prima serata con un'inedito viaggio notturno.

E' notte, nelle grandi sale del Museo egizio di Torino non c'è nessun visitatore, tutto è avvolto in un silenzio suggestivo e irreale, e al centro della scena loro: i capolavori dell'antico Egitto. Ma proprio quando la giornata sembra finita, inizia la magia. Alberto Angela sarà in onda su Rai1 il 28 maggio in prima serata con un'inedito viaggio notturno. "Stanotte al museo egizio" racconterà la storia dell'antico e affascinante popolo d'Egitto attraverso le preziose testimonianze giunte fino a noi. Alberto Angela non sarà solo, il suo percorso all'interno del museo si arricchirà di volti e voci che incontrerà in questo inedito viaggio: il navigatore Giovanni Soldini, il matematico PiergiorgioOdifreddi, la storica Eva Cantarella, il professor  Umberto Veronesi e il Maestro Riccardo Muti.
Ad accompagnare questo viaggio notturno tra arte e storia, saranno anche le note, quelle di Giuseppe Verdi dall’Aida, che risuoneranno fuori e dentro le sale de…

"Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons.

Era sullo scaffale insieme ad altri libri...mi guardava e mi sussurrava "ma perchè leggi gli altri che sono qui da poco tempo e non me che sono qui da due anni?"...allora mi sono detta oggi è la volta buona, leggiamo "Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons. Questo è il primo di una trilogia composta anche da "Tatiana & Alexander" e "Il giardino d'estate". Leningrado, 1941. In una tranquilla sera d'estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell'Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta suvbito un'attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distruggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l'assedio nazista stringono la città in un…

Eurovision Song Contest 2015, Il Volo in finale.

La serata finale dell'Eurovision Song Contest 2015 andrà in onda in diretta da Vienna il 23 Maggio sempre a partire dalle 21.00 su Raidue.  La finale sarà possibile vederla anche in HD sul canale 501 del Digitale Terrestre.  Il commento della serata è affidato a Federico Russo e Valentina Correani di The Voice of Italy.  Su Rai Radio 2 invece sarà affidato a Filippo Solibello e Marco Ardemagni.  Questa è l'unica serata in cui si esibisce Il Volo.  L'Italia è chiamata ancora una volta a televotare, ma non sarà possibile votare per Il Volo dall'Italia, bensì soltanto dall'estero. Ovviamente tifiamo per i nostri tre ragazzi che canteranno per ultimi.

"I Giorni sospesi" di Anna Hope

E' uscito "I Giorni sospesi" di Anna Hope, romanzo dedicato al centenario della grande guerra.
Per Anna Hope questo libro è il suo romanzo d'esordio ed ha ottenuto grande successo di pubblico e critica.
E' entrato nella Top Ten del Times, è stato selezionato dalla catena di librerie Barnes & Noble tra i migliori esordi del 2014 ed è stato
finalista ai National Book Awards inglesi.
È ora in corso di pubblicazione in 12 Paesi.
Londra, 1920. La Grande Guerra è finita da due anni, ma ha lasciato cicatrici indelebili, nei corpi e nell'anima. Nei cinque giorni che precedono l'anniversario dell'armistizio, la città si prepara a una grande cerimonia per rendere omaggio al Milite Ignoto: è l'emblema di tutti i caduti, ma per ogni donna – madre, moglie o sorella che sia – quel soldato ha un nome ben preciso. Ada non si rassegna alla lettera che le annunciava la morte del fi glio in battaglia. A lei sembra di vederlo tutti i giorni, a ogni angolo di str…

"Reign", nella terza stagione sbarcheremo alla corte Elisabettiana.

E' finita ieri la seconda stagione di "Reign"....La prossima stagione? sbarcheremo in Inghilterra!  Ricapitoliamo... Mary e Francis si sono riconciliati, Lola e Narcisse hanno strada spianata per la terza stagione, Leith e Claude hanno anche loro buone speranze per il futuro, Bash e Kenna sono un disastrato e  Catherine ha deciso che vuole distruggere Mary e quindi va dalla rivale Elizabeth. Laurie McCarthy, che si occupa dello show, ha parlato della prossima stagione dicendo che:   "Lo spettacolo ha un certo grado di elasticità. Si chiama Reign, e può riguardare varie regni.  Quindi quello che mi piace è che Elizabeth è stato un personaggio dello show praticamente dall'inizio.  L'abbiamo dipinta come qualcuno che siede e aspetta di fare la mossa giusta. Sono stata davvero entusiasta di incontrarla. E questo ci permette di entrare in un'altra corte, ed è quello che andremo a fare nella terza stagione. Vedremo la corte Inglese, vedremo la corte Elisabettia…

"La Fille mal gardée", balletto gioioso in diretta dal Royal Opera House di Londra.

Questa sera in molti cinema italiani e internazionali verrà trasmesso in diretta dal Royal Opera House di Londra il balletto "La Fille mal gardée" diFrederick Ashton.
"La Fille mal gardée" è una creazione gioiosa, ispirata alle campagne del Suffolk.  L'opera si ispira a un balletto francese del 1828 e le musiche sono state adattate da John Lanchbery, partendo da quelle originali di Ferdinand Hérold.  La Fille mal gardée ha riscosso un enorme successo al suo debutto nel 1960 ed è rimasto uno dei balletti più amati del repertorio del Royal Ballet.  La Fille presenta alcune delle coreografie più virtuosistiche di Ashton: la giovane passione di Lise e del suo amante Colas viene espressa in una serie di energici passi a due. Il balletto è condito dal buon umore, in un turbinio di polli danzanti, burberi guardiani e stupidi pretendenti che affollano il palcoscenico.  Ashton ha affettuosamente aggiunto elementi delle danze folcloristiche nazionali, dalla danza cloge …