lunedì 12 gennaio 2015

"La Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer e altri tesori dal Museo Mauritshuis", Martedì 13 gennaio nei cinema italiani.

Nella mostra bolognese durata tre mesi, 350mila sono stati i visitatori che sono accorsi a vederla. 
Tracy Chevalier ne fece la protagonista del suo romanzo da milioni di copie vendute. 
La ragazza con l’orecchino di perla, opera di Jan Vermeer,  dal  Museo Mauritshuis è pronta a raccontare la sua storia.
Martedì 13 gennaio verrà così proiettato solo per un giorno nei cinema italiani "La Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer e altri tesori dal Museo Mauritshuis", il tour cinematografico che guiderà gli spettatori tra le sale del museo.
Oltre all’opera di Vermeer il pubblico scoprirà anche la "Lezione di anatomia del dottor Tulp" di Rembrandt e “Il Cardellino” di Carel Fabritius (reso celebre dal romanzo best seller di Donna Tartt). 
Il volto  della fanciulla offre al dipinto un’aura di pace e armonia.
Il modo in cui la giovane donna volge il capo, con le labbra umide e socchiuse,  stimola la fantasia di chi guarda.
Cosa stava pensando? Cosa stava per dire?
Per scoprire le sale italiane che proietteranno l'evento cliccate QUI 

 

Nessun commento: